I.R.C. CON UN SASSO: L’UNIONE FA LA FORZA! PROGETTO ACCOGLIENZA GRUPPO GRANDI 2019-20

I.R.C. CON UN SASSO: L’UNIONE FA LA FORZA! PROGETTO ACCOGLIENZA   GRUPPO GRANDI 2019-20

Il sasso è un’allegoria del nostro essere e del nostro essere nel mondo. Di fronte alla maestosità del cosmo, un sasso non è che un frammento, eppure ogni sasso contribuisce a formare il tutto. Ogni singolo granello ha il suo valore. Esattamente come ciascuno di noi. I sassi si prestano a mille metafore, possono costituire un ostacolo da superare, oppure la pietra miliare della nostra vita…

Partendo da domande stimolo, abbiamo considerato con i bambini, la realtà oggettiva del sasso:

  • è duro,
  • è tagliente,
  • è pesante,
  • è freddo,
  • è spigoloso,
  • è pericoloso,
  • è doloroso,
  • è inanimato,
  • è informe.

e la sua realtà simbolica:

  • sostiene,
  • argina,
  • schiaccia,
  • difende,
  • separa/chiude,
  • costruisce.

Ma con un sasso cosa possiamo fare? davvero poco! Ci vogliono molti sassi per riuscire a realizzare…un muro, un riparo, una diga, un sentiero, ecc.

Cogliamo il livello umano e spirituale del sasso, che diviene il tramite per parlare ai bambini di Unione, Solidarietà, Aiuto Reciproco, Sostegno e Condivisione… ma anche di Divisione, Durezza e Barriere.

Al termine della discussione decidiamo di realizzare un mosaico in cui i sassi, trasformatisi in ognuno di noi, formeranno un cuore!

L’OMETTO DI MONTAGNA

In questo caso, i sassi, vanno a formare un “ometto” ( struttura piramidale di sassi ), che lascia una traccia, indica la via, un punto di riferimento là dove non è più ben chiaro che strada prendere indicando il cammino.

Il sasso. 
La persona distratta vi è inciampata. 
Quella violenta, l’ha usato come arma. 
L’imprenditore l’ha usato per costruire. 
Il contadino stanco invece come sedia. 
Per i bambini è un giocattolo. 
Davide uccide Golia e Michelangelo ne fece la più bella scultura.
In ogni caso, la differenza non l’ha fatta il sasso, ma l’uomo.
Non esiste sasso sul tuo cammino che tu non possa sfruttare per la tua propria crescita. 
                                                                                                                                               Anonimo